Apple vieta le App di Mining di Criptovalute

Apple ha aggiornato le richieste per le applicazioni che circolano attraverso il suo App Store, in cui è stato chiarito che sono vietate quelle che compromettono la vita utile dei dispositivi.

Sebbene altri tipi di app relative alle criptovalute possano continuare a essere offerti senza problemi.

Ecco l’avviso pubblicato sulla rivista Linee guida App Store il 4 giugno sulle criptovalute: qualsiasi processo alternativo che mina criptovalute come Coinhive, è vietato in l’App Store.

Inoltre, le applicazioni potrebbero non offrire ricompense in criptovalute per il completamento di attività come il download di applicazioni o l’esecuzione di commenti sui social network.

Tuttavia, ciò non significa che Apple non consentirà applicazioni correlate alle criptovalute. Gli sviluppatori saranno in grado di offrire portafogli o applicazioni che fanno parte dell’offerta di prodotti di exchange di criptovalute.

Per quanto riguarda le Initial Coin Offering (ICO) e i prodotti derivati ​​da criptovalute, “devono provenire da banche consolidate, società di valori mobiliari” o “altre istituzioni finanziarie approvate” e il loro funzionamento deve essere strettamente conforme alle leggi associate.

È ammesso il mining nel cloud, poiché questo processo non compromette la vita utile dei dispositivi.

Secondo un rapporto pubblicato da Strategy Analytics, Apple ha ottenuto oltre la metà del fatturato totale mondiale dalla vendita di smartphone, generando tre volte il profitto ottenuto da Samsung. Pertanto, questa misura può influire su diversi sviluppatori di applicazioni di questo tipo, che hanno ridotto il numero di potenziali clienti.

Ricordiamo che, a metà marzo, due errori nella configurazione nell’applicazione Calendar 2 hanno causato il malcontento dei suoi utenti nell’App Store di Apple.

L’applicazione utilizzava più della potenza di elaborazione stabilita. L’applicazione, sviluppata dalla società Qbix, utilizzava tutta la potenza di elaborazione dei dispositivi dei suoi utenti per estrarre Monero, cosa che con l’entrata in vigore di questo aggiornamento non sarebbe possibile.

È discutibile se questa decisione sospenderà il rilascio della versione iOS di Electroneum, una criptovaluta che funziona con i telefoni cellulari, o se altri progetti di crittografia simili verranno eliminati dalle loro opzioni per offrire il loro prodotto ai clienti Apple.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Articoli Sponsorizzati Storytelling a scopo pubblicitario (Il tuo capitale è a rischio) (Il tuo capitale è a rischio) Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply