Avon truffa oppure opportunità? Ecco le Recensioni e Opinioni

avon

Chi desidera coniugare passione e cura del viso e del corpo in Avon trova una bella possibilità traendone anche un vantaggio economico. Come? Basta diventare presentatrice Avon e si ha a propria disposizione un’azienda leader assoluta nella vendita diretta di prodotti cosmetici nel mondo e del network marketing.

Avon tratta prodotti di ottima qualità per la cura della pelle, make up, profumi, bigiotteria e molto altro ed è presente in Italia dal 1966. Fondata negli Stati Uniti nel 1886 da David Mc Connel, Avon è presente in 100 paesi nel mondo e dispone di una rete di vendita gestita da migliaia di presentatrici che si occupano di promuovere e diffondere i suoi prodotti.

Tutte le donne possono diventare presentatrici, senza limite di età e senza possedere specifici requisiti, ma è chiaro che alla base ci deve essere prima di tutto una passione sviscerata per la cosmetica e anche una buona capacità di relazionarsi con le clienti. Scopriamo qualcosa di più su questa azienda e se è davvero una truffa oppure un’opportunità reale di lavoro!

VUOI VENDERE DI PIU’ CON IL TUO NETWORK? ABBIAMO IL CORSO GRATUITO CHE FA PER TE!

Come diventare presentatrici Avon

Diventare presentatrici Avon è semplice, basta compilare il form presente sul sito ufficiale dell’azienda e dopo qualche giorno si viene contattate dalla responsabile di zona. In alternativa, si può chiedere ad una presentatrice di propria conoscenza di volere fare parte dell’azienda e questa si prodigherà per fare arrivare la richiesta. Una volta effettuato un colloquio si riceve a domicilio un kit completo con cui iniziare l’attività.

Oltre ad una serie di documenti per effettuare gli ordini, nel borsone ci sono cataloghi, campioncini e tester. Ad oggi il borsone viene praticamente regalato alla presentatrice e quindi è un buon punto di partenza visto che non occorre investire del denaro.

Le campagne vendita dei prodotti indicati sui cataloghi Avon hanno una durata di circa 3 settimane e quindi durante questo tempo la presentatrice deve cercare di vendere il più possibile per poi spedire l’ordine. La merce viene recapitata direttamente a domicilio e si paga con bollettino dopo 10 giorni.

Quanto si guadagna con Avon

Con Avon quindi si guadagna per provvigione, ma a quanto corrisponde questa provvigione? I prodotti cosmetici prevedono il 30%, mentre sugli altri prodotti invece la percentuale è di circa 19%. Dunque, più impegno si mette nella vendita dei prodotti Avon e maggiore sarà il guadagno.

Oltretutto Avon propone sempre prodotti nuovi, regali e incentivi per garantire supporto nella crescita delle venditrici che trasmettono questo entusiasmo alle loro clienti. Ogni mese l’azienda organizza una riunione in cui vengono anche fatti dei regali e vengono anche dati degli ottimi consigli su come vendere.

Pro e contro di questa attività

E’ innegabile che fare un lavoro con orari flessibili ha dei vantaggi per una donna, soprattutto se ha una famiglia da seguire. Da questa prospettiva Avon si presenta come un lavoro ideale perché si può fare nei ritagli di tempo e permette di organizzarsi senza limite di orari. Tra i pro di questa attività c’è anche il fatto che le presentatrici hanno la possibilità di acquistare e provare i prodotti in anteprima, usufruendo di sconti particolari, ma possono anche rivendere i prodotti al prezzo segnato sul catalogo guadagnando anche di più.

Infatti, dovete sapere che le presentatrici Avon ricevono un catalogo ad uso personale dove possono scegliere make up, creme, profumi, trattamenti, bigiotteria e molto altro a prezzi vantaggiosi riservati solamente a loro. Inoltre, l’azienda periodicamente organizza dei concorsi con tanti premi in palio da poter vincere se si raggiungono determinati obiettivi.

Se da un lato ci sono tanti vantaggi, gli svantaggi non mancano di certo, come d’altronde in tutte le attività. Infatti, per poter svolgere l’attività le presentatrici Avon hanno bisogno dei cataloghi e dei campioni da lasciare ai clienti. Sia cataloghi che campioni non vengono inviati gratuitamente dall’azienda ma bisogna acquistarli.

Dunque, nel bilancio finale bisogna sottrarre al guadano l’investimento che ogni tanto bisogna affrontare per poter incentivare le clienti ad acquistare. Il costo, anche se singolarmente è irrisorio, incide complessivamente nel guadagno finale e se non c’è un buon fatturato, quindi se non si vende abbastanza, addirittura ci si rimette le penne!

Prima di investire tanto occorre dunque impegnarsi ad allargare la rete dei contatti in modo da far uscire dal guadagno anche le spese, altrimenti meglio lasciar perdere. Inoltre, tenere in conto che per poter inviare l’ordine di ogni campagna si deve raggiungere un minimo di € 65. Si possono saltare fino a due campagne consecutive, dalla terza sarete fuori.

Opinioni e recensioni su Avon

Le opinioni su Avon sono divergenti e se da un lato c’è chi ritiene che sia una buona opportunità per guadagnare qualcosa dall’altro c’è anche chi pensa che i prodotti sono ormai diventati di routine e che la gente non abbia voglia di avere a che fare con rappresentanti a domicilio. Ovviamente, è doveroso riconoscere che come tutti i business non è semplice vendere prodotti e occorre molta tenacia anche nel non farsi scoraggiare dai primi insuccessi.

Tuttavia, chi desidera ottenere buoni guadagni, deve riuscire ad ampliare il giro dei clienti: solo così, infatti, si può dare vita ad un fatturato maggiore e quindi di conseguenza anche provvigioni maggiori.

Chi è riuscito in questo intento ha anche ottenuto un posto di rilievo all’interno dell’azienda, diventando ad esempio corrispondente di zona e conquistando anche premi e riconoscimenti che si traducono ovviamente in guadagni maggiori.

Ma non bisogna pensare che basta proporre alcuni prodotti per raggiungere tutto questo: le presentatrici Avon che hanno fatto di questa attività la loro professione sono costantemente impegnate a preparare le riunioni e a cercare sempre nuove clienti da fidelizzare per poter mantenere i fatturati costanti.

Sia chiaro, se volete guadagnare di più non bastano poche ore al giorno, occorre molto più tempo per poter servire un giro ampio di clienti e tenersi allenate nel cercarne sempre di nuove.

Chi non ce la afa abbandona il campo molto presto oppure preferisce accontentarsi di qualche spicciolo lasciato dal guadagno degli ordini fatti senza troppo impegno.

Quindi, se vi propongono mari e monti semplicemente diventando presentatrice Avon e lavorando qualche ora al giorno non credeteci, piuttosto pensate sempre che bisogna lavorare sodo per ottenere grandi risultati. Quello che potete star certe è che comunque sia non è una truffa e potete arrotondare qualcosa senza impegnarvi, ma non tale da cambiarvi la vita!

VUOI VENDERE DI PIU’ CON IL TUO NETWORK? ABBIAMO IL CORSO GRATUITO CHE FA PER TE!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply