Bitcoin crolla: colpa di Corea Cina e Indonesia

La causa di questo ultimo crollo del Bitcoin è dovuto alla Corea che sta per prendere una decisione in materia Bitcoin.

Sembra infatti che la Corea voglia chiudere gli exchange dove avvengono gli scambi di criptovalute in Bitcoin.

La Cina ancora protagonista assieme all’Indonesia che definiscono le criptovalute altamente speculative e che potrebbe trattarsi alla fine solo di bolle finanziarie oltre che il rischio che Bitcoin e company vengano utilizzate per scopi illeciti, come terrorismo e riciclaggio di denaro.

L’Indonesia già ad inizio anno ha attuato dei provvedimenti restrittivi come anche Cina ed ora la Corea.

Sembra invece che il Giappone sia per ora il paese più avanti in tema Bitcoin, tanto che già da tempo in Giappone Bitcoin è una moneta ufficiale e riconosciuta.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

l 65% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.

Comments (No)

Leave a Reply