Bonus Bebè 2018: news e novità 2019; ISEE, Inps, requisiti, durata

bonus bebè

Tutte le novità sul Bonus Bebè 2018, news per il 2019, Inps e requisiti ISEE, assegno di natalità 80 e 160 €. Scopriamo assieme tutto quello che d’è da sapere.

Con il Decreto n. 83 del 10 Aprile 2015 del Presidente del Consiglio dei Ministri, in Italia è stato introdotto il bonus bebè Inps per i nuovi nati e nuovi adottati. Con la circolare numero 93, l’INPS spiega come fare richiesta del bonus bebè per via telematica, quali sono le scadenze per presentare la domanda, che modulo utilizzare ecc ecc.

Bonus Bebè 2018, novità della nuova legge di bilancio

E’ stato confermato anche per il 2018 il bonus bebè  anche se con la nuova legge di bilancio, il bonus è solo per i nuovi nati 2018, in affido o addottati.

Vediamo ora nel dettaglio come funziona il nuovo bonus bebè, come presentare domanda all’inps, quali sono i requisiti e i documenti che servono.

Nel 2018 il bonus bebè è di 80 euro o di 160 euro a seconda del reddito Isee e che nel 2019 sarebbero dimezzati rispettivamente a 40 euro e 80 euro in questo ultimo caso con redditi fino a 7.000 €.

Aggiornamento e novità bonus bebè 2019: Per conoscere se ci sarà anche nel 2019 il bonus bebè bisogna aspettare che venga pubblicata la Legge di Bilancio 2019.

Cos’è il Bonus Bebè ?

Il Bonus Bebè viene anche chiamato assegno di natalità ed è un’agevolazione economica offerta dallo Stato tramite l’Inps per aiutare le famiglie con un reddito basso.

La domanda può essere infatti presentata dalle famiglie che hanno un determinato reddito Isee e si rivolge alle neo mamme, adottive o affidatarie e per un nuovo nato nei termini dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.

Il contributo del bonus bebè è di 80 € al mese per i redditi Isee entro i 25 mila euro, e 160 € di bonus per redditi Isee sotto i 7 mila euro. La durata del bonus bebè è di 1 anno dalla data di nascita del nuovo arrivato.

Con la Legge di Bilancio 2018, il bonus bebè è stato riconfermato

Altre agevolazioni oltre il Bonus Bebè

Oltre al bonus bebè esistono altri contributi come per esempio il bonus mamma domani, che prevede un assegno di natalità anticipato per le mamme che iniziano il settimo mese di gravidanza. L’importo di questo bonus è di 800 €.

Altra agevolazione è l’aumento delle detrazione figli a carico entro i 4 mila euro, ed infine il bonus bebè asilo nido di 1000 € per tre anni valido sia per i bambini che frequentano l’asilo nido, sia per i bambini gravemente malati che non possono frequentarlo.

Novità Bonus Bebè con legge di bilancio

Con la nuova legge di bilancio si riconferma il bonus bebè solo per il 2018 e con la durata di un anno e quindi non c’è stata l’approvazione di vedere il bonus bebè dimezzato nel 2019.

L’importo del bonus bebè per il 2018 rimane uguale come detto prima sarà di 80 euro al mese per le famiglie con reddito fino a 25.000 euro e di 160 euro per famiglie con reddito fino a 7000 euro ed in entrambe i casi la durata è di 1 anno.

A chi spetta il bonus bebè nel 2018 ?

Da sottolineare che la domanda va presentata entro 90 giorni dalla nascita del bambino ; ma a chi spetta ricevere il bonus?

Requisiti: Il bonus bebè è sia per neo mamme che per mamme adottive o affidatarie e che devono essere cittadine italiane, cittadine di un paese dell’unione europea, cittadine extracomunitarie con permesso di soggiorno regolare o in possesso di carta di soggiorno.

Il bonus spetta solo per i nuovi nati o adottati nel 2018, mentre il bonus figli a carico non è stato confermato al momento.

Requisiti Isee e Inps

Requisiti Isee:

  • Reddito Isee entro i 25.000 euro spetta un bonus di 80 euro al mese.
  • Reddito Isee entro i 7000 euro spetta un bonus di 160 euro al mese.

Requisiti Inps:

  • Il bonus può essere richiesto dalle neo mamme con figli nati dal 1 gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2018, oppure da mamme adottive o affidatarie sempre entro l’anno 2018.
  • Essere in possesso della residenza italiana.
  • E’ richiesta la convivenza con il figlio nuovo arrivato.
  • Il bonus mensile viene percepito se i requisiti per accedervi rimangono invariati.

Come fare richiesta online

Se in possesso del PIN dispositivo, le neo mamme possono fare richiesta previo il rilascio dei documenti Isee, per via telematica e direttamente all’Inps, oppure anche tramite Caf e patronati.

In alternativa è anche possibile utilizzare il numero verde Inps 803.164 oppure al 06164164 se si chiama da cellulare.

Il modulo per fare domanda si trova seguendo questi passaggi: Servizi per il cittadino , Autenticazione con PIN, invio domande di prestazioni a sostegno del reddito, assegno di natalità, bonus bebè.

Modulo SR163 Inps bonus bebè

Il modulo SR163 è un modulo cartaceo che la famiglia utilizza per chiedere l’agevolazione e che va inviato all’Inps.

Dopo aver fatto richiesta, quando arrivano i soldi del bonus bebè ?

Al momento sono molte le richieste fatte ed anche i ritardi da parte dell’Inps nell’erogare l’assegno di natalità. L’inps ha comunque dichiarato che entro la fine di luglio scorso, coloro che soddisfavano i requisiti sono stati liquidati sia con la prima rata e anche con gli arretrati.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply