Bonus Casa 2019: novità su ristrutturazione ed ecobonus

bonus casa

Arriva il Bonus Casa 2019 con la nuova legge di bilancio, con l’ecobonus, bonus ristrutturazioni, bonus balconi, verde giardini, sismabonus. Questa volta anche per imprese.

Bonus Casa 2019: Per lavori di ristrutturazione , risparmio energetico Ecobonus, Sismabonus, verde urbano arrivano le novità per le detrazioni fiscali IRPEF con la nuova legge di bilancio.

Arriva qualche giorno fa la notizia da parte del Governo Conte che è intenzionato a riconfermare i bonus casa fino al 2021, quindi per ben 3 anni.

La proroga è dunque valida per 2019, 2020 e 2021 (fino al 31 dicembre) e riguarda: Ecobonus 2019, Bonus ristrutturazione 2019, Bonus mobili e grandi elettrodomestici 2019.

Generalmente i bonus casa vengono prorogati di un solo anno, mentre questa volta si parla di proroga di 3 anni come ha dichiarato il Presidente della commissione industria del Senato, Gianni Girotto.

Con questa novità, si cercherà anche di rendere i limiti imposti per legge più facili.

Con la nuova legge di bilancio si parla anche ti offrire un ecoprestito, in modo da dare la possibilità a chi non ha liquidità, di usufruire ugualmente delle agevolazioni di detrazione Irpef.

Bonus casa 2018

Vediamo allo stato attuale come funzionano e quali sono i bonus casa nell’anno corrente che vedono un aumento delle percentuali di detrazione per chi fa lavori di ristrutturazione, lavori volti al risparmio energetico oppure sismabonus, ovvero prevenzione ed interventi antisismici.

Bonus casa ristrutturazione 2018: spesa massima di 96.000 € e detrazione del 50% in 10 quote annuali.

Bonus casa verde 2018: detrazione del 36% per riqualificazione urbana sia per condomini che per privati, balconi, terrazzi, giardini, verde pubblico.

Ecobonus 2018: i lavori volti al risparmio energetico hanno un’agevolazione del 65%, massimale di spesa 100.000 euro con rimborso in 10 anni. Valido oggi anche per le case popolari.

Bonus caldaie 2018: bonus previsto per le caldaie a condensazione.

Bonus mobili 2018: detrazione del 50% per mobili e grandi elettrodomestici.

Sismabonus 2018: detrazione che arriva fino all’85% per prevenzione ed interventi antisismici. Le novità parlano anche di una possibile estensione ad imprese e capannoni.

Bonus unico condomini 2018: detrazione di 80 o 85 % in base alla riduzione del rischio, per riqualificazione energetica, ecobonus, sismabonus.

Bonus zanzariere 2018: zanzariere e tende anti insetti che devono avere schermature solari.

Bonus verde 2018: sistemazione verde dei giardini, balconi, terrazzi e si rivolge anche ai condomini e di interesse storico.

Bonus tende da sole e anche tende per interni con detrazione del 50%.

Bonus finestre e infissi 2018: l’agevolazione è prevista sia come ristrutturazione che ecobonus con detrazione del 50%.

Bonus casa: Ecobonus, ristrutturazione, sismabonus

L’ecobonus viene rinnovato dalla legge di stabilità e con alcune modifiche come per esempio la percentuale di detrazione. ed estensione.

L’ecobonus viene infatti esteso anche a imprese e capannoni e la detrazione è del 65%.

Vediamo nello specifico l’ecobonus:

  • 65 % di detrazione per caldaie a condensazione con classe A. Deve esserci anche installazione dei sistemi di termoregolazione aggiornati.
  • Nessuna detrazione per caldaie con classe b:

La detrazione invece per ristrutturazione per semplici lavori edili è del 50%, Bonus mobili e grandi elettrodomestici sempre del 50% con spesa fino a 10.000 euro( bonus che è stato prorogato), Sismabonus 85% con detrazione dal 70 all’80% per case, dal 75% al per condomini. Con le ultime novità viene introdotto anche il bonus condomini per riqualificazione condominiale con detrazione di 80 o 85 %.

Bonus Condomini 2018

Al momento la detrazione è del 65% e rimborsato in 10 anni. Con le ultime novità si parla di percentuali di detrazione diverse in base ai risultati ottenuti con i lavori volti al risparmio energetico. Si pensa anche di estendere l’agevolazione su balconi e giardini condominiali per interventi che portano alla rimozione dell’amianto dai tetti.

Bonus Casa: verde giardini e balconi

Il bonus verde giardini è volto al recupero dei giardini di interesse storico e riqualificazione urbana del verde, con detrazione del 36 %.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Articoli Sponsorizzati Storytelling a scopo pubblicitario (Il tuo capitale è a rischio) (Il tuo capitale è a rischio) Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply