Alcuni consigli per investire in borsa senza farsi fregare

Investire in borsa è un’idea allettante. Quello che tutti sognano è poter guadagnare soldi dai soldi, mettere una somma in un fondo o acquistare delle azioni, magari ancora meglio lasciando gestire il tutto da terzi, e ritrovarsi con più denaro di prima, meglio ancora se con una rendita mensile che diventi un vero e proprio stipendio o almeno un modo per arrotondare il nostro. Diciamo pure che tutto questo è possibile, secondo certi limiti e non nel modo in cui, probabilmente, i neofiti immaginano.

Nel sistema borsa, non ci sono bacchette magiche né miracoli, e nemmeno inesauribili fonti di rendita, altrimenti verrebbe da chiedersi perché non siamo tutti ricchi, e per qualche motivo le persone lavorino, se è possibile semplicemente raddoppiare i propri mille euro e così via.

Quando si gioca in borsa, perché di giocare si tratta, bisogna tenere ben presenti alcuni elementi, analizzare in maniera certosina il prodotto che ci accingiamo ad acquistare e darsi dei piani ben precisi. Di quale somma disponiamo? E cosa vogliamo farne? Quanto vogliamo guadagnare e quanto siamo disposti a rischiare?

Sono queste le domande da porsi, in particolare l’ultima, “quanto siamo disposti a rischiare?” Per ottenere una buona rendita infatti, il prezzo da pagare è il rischio, un rischio che può andare (ad esempio nel caso di certe obbligazioni) anche a cancellare l’intera cifra investita.

Se vogliamo rischiare allora la finanza è lì ad attenderci, con possibilità di grande successo e di grande fallimento, a seconda della nostra fortuna e della capacità di analizzare e prevedere le mosse del mercato.

Se invece vogliamo semplicemente investire il nostro denaro e tirarne fuori una cifra onesta, allora è il momento di passare a strategie di sicurezza. Diversificare il proprio portafoglio, scegliere accuratamente cosa acquisteremo e cercare di ottenere una situazione nella quale le perdite possano essere controbilanciate. Per il piccolo risparmiatore, l’ideale è buttarsi su prodotti sicuri, dalle clausole chiare e precise, dove magari guadagnerà poco, ma non perderà nemmeno un centesimo nel caso le cose dovessero andare male.

Il consiglio degli esperti

Una buona idea per investire in borsa, è quella di lasciarsi consigliare da consulenti finanziari indipendenti, persone che ci aiuteranno a trovare lati positivi e debolezze nel nostro portafoglio, così da migliorare la nostra situazione e permetterci di proteggere il nostro patrimonio, ottenendo allo stesso tempo il migliore dei guadagni possibili, senza il rischio di ritrovarsi con un pugno di mosche!

Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply