Di Maio dichiara guerra ai contratti a termine

Il ministro e vicepremier Luigi Di Maio ha dichiarato che è arrivato il momento di mettere le mani sulle modifiche al Jobs act.

Siamo pronti quindi a dare il benvenuto a quello che è stato ribattezzato da Di Maio stesso, il “decreto dignità“.

Entrano in azione anche le modifiche sulla tutela dei “riders” categoria dei lavoratori che effettuano consegne a domicilio, difatti questa categoria lavorativa avrà finalmente presto riconosciuta la previdenza oltre che le tutele anti-infortunistiche ed il divieto assoluto della retribuzione a cottimo, con la garanzia di un salario minimo orario.

Il vicepremier Di Maio ha dichiarato che l’obiettivo primario sarà quello di rendere i giovani fieri del ministero che essi stessi hanno votato, solo così saranno in grado di sentirsi nuovamente ascoltati ed inseriti in un mondo lavorativo che andrà a loro vantaggio,  diamo voce quindi alla dignità dei giovani.

Di Maio ha poi dichiarato che dovrà finalmente cessare l’era in cui i giovani sono solamente un problema, l’attuale impegno del ministero tiene ben saldo l’obiettivo di migliorare la vita di tutti i cittadini italiani e di tutte quelle imprese che oggi versano in condizioni di crisi ed estrema difficoltà economica.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply