"> I 5 consigli per un progetto PCB che ognuno dovrebbe sapere - MetaNews.it

I 5 consigli per un progetto PCB che ognuno dovrebbe sapere

progetto PCB

La prima regola per un progettista è creare lavori che funzioni sia a livello teorico che pratico, e ora illustreremo le 5 migliori linee guida per il progetto PCB che un buon progettista deve conoscere per realizzare circuiti semplici funzionanti e sicuri; se questo tipo di argomento vi interessa e volete sempre rimanere aggiornati il BLOG PCB DESIGN è il posto giusto per voi.

Le 5 migliori linee guida per il progetto di PCB per gli ingegneri

Inizialmente, quando si è alle prese con un nuovo progetto si tende, erroneamente, a trascurare le linee guida a favore della scelta e della posizione dei componenti. Questa mancanza di attenzione può comportare complicazioni nel momento in cui si passa dal modello teorico a quello pratico.

Per evitare questi inconvenienti è necessario seguire questi piccoli accorgimenti che renderanno tutto più semplice.

-1) Scegliere attentamente la posizione dei componenti

E’ una parte fondamentale la disposizione dei componenti e la gestione dello spazio sulla scheda poiché meglio vengono posti i componenti più sarà facile la realizzazione di essa. Ora vedremo alcune linee guida per evitare di compiere spiacevoli errori.

Orientamento E’ importante disporre i componenti nella stessa direzione

Disposizione Non disporre i componenti sul lato della saldatura

-Organizzazione E’ consigliato disporre collocare i componenti a montaggio superficiale (SMT) sullo stesso lato della scheda e sul lato superiore tutti i componenti con foro passante, diminuendo così le fasi di assemblaggio.

-2) Collocare le tracce per la massa, segnale ed alimentazione.

La disposizione di massa segnale ed alimentazione è importante poiché, se scolta correttamente, permette che i segnali viaggino nel modo migliore possibile e senza disturbi.

Orientamento dei piani di alimentazione e di massa

E’ consigliato inserire i piani di alimentazione e di massa simmetrici e centrati sulla scheda impedendo così ad essa di piegarsi

Collegare le tracce dei segnali

Per un collegamento ottimale è necessario creare tracce più brevi possibile tra i due componenti e i due lati devono avere tracciamenti opposti.

Decidere la larghezza delle reti

Il valore standard(consigliato) per correnti basse e segnali analogici e digitali è di 0,010”, se la corrente supera i 0,03 A è necessario un valore maggiore.

-3) Mantenere tutto separato

Per minimizzare le interferenze è necessario seguire i punti sotto elencati

Separazione. E’ importante separare i piani di controllo e di alimentazione, o al massimo alla fine del percorso di alimentazione.

Disposizione E’ necessario inserire un percorso a bassa impedenza quando il piano di massa è inserito nello strato intermedio.

Accoppiamento E’ possibile che si crei un accoppiamento capacitivo dovuto al posizionamento di grandi piani di massa e di tracce sopra e sotto di essi; per ridurre ciò è necessario che il piano analogico sia attraversato solamente da tracce analogiche

Trovare i componenti che creano problemi

Per diminuire la temperatura nel circuito è necessario trovare i componenti che tendono a scaldarsi eccessivamente e raffreddarli con ventole e/o dissipatore

Aggiungere i pad termici

Sono fondamentali per le applicazioni di saldatura ad onda su prodotti ad elevato contenuto di rame o schede multistrato.

-5) Controllare il lavoro svolto

Come ultimo passaggio ricontrollate più volte il progetto iniziando dalle regole elettriche e quelle di progetto

Comments (No)

Leave a Reply

COME INIZIARE CON BITCOIN SCOPRI DI PIU'