Il governo Conte chiede la fiducia

Oggi, il nuovo premier Giuseppe Conte, si è recato presso il Senato per chiedere la fiducia del neonato governo movimento 5 stelle-lega.

Conte ha tenuto un lunghissimo discorso (a quanto pare sembrerebbe essere il più lungo mai affrontato in Senato), che ha abbracciato tutti i temi caldi ribaditi più volte in campagna elettorale dai viceministri Di Maio e Salvini, tale discorso è stato più volte interrotto dai numerosissimi applausi di gradimento dei presenti al Senato.

Tra i temi più importanti, spiccano quelli sull’immigrazione (secondo Conte, un enorme business travestito di solidarietà), le pensioni d’oro e i gli scomodi vitalizi che hanno alzato l’asticella di rabbia di una buona parte del popolo italiano.

Conte ha dichiarato che i tagli sulle pensioni d’oro verranno applicate al più presto per un tetto massimo di 5 mila euro netti a deputato e ha ribadito ancora una volta l’importanza fondamentale del progetto “reddito di cittadinanza” che arriverà dopo vari step sottolineando la priorità della “revisione” dei centri per l’impiego.

Infine Conte ha espresso la propria posizione riguardante le accuse di populismo che lo hanno visto protagonista negli ultimi giorni asserendo che se per populismo si intende la voglia di ascoltare i bisogni del cittadino allora ne rivendica la posizione”.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply