Scroll to Top

Influenza 2018: a giorni il picco del virus.

By Margherita / Published on sabato, 13 Gen 2018 23:00 PM / No Comments / 86 views

 

Come da previsioni sempre più italiani in queste settimane sono costretti a letto dal virus influenzale che sta colpendo la popolazione. Proprio in questi giorni infatti i casi di influenza sono aumentati colpendo tutte le fasce d’età senza distinzione. Secondo l’Istituto Superiore della Sanità attualmente le regioni più colpite dall’epidemia risultano essere Piemonte, Lombardia e Liguria immediatamente seguite dalla Campania.

Se tra i bambini e ragazzi il contagio si sta arrestando lentamente, nessun segno di calo si rileva invece per la fascia giovani tra i 18 e i 40, target che non presenta casi particolarmente a rischio .

Per far fronte all’epidemia e tenere sotto controllo il virus gli esperti consigliano di effettuare il vaccino antinfluenzale, soprattutto per i soggetti più a rischio, qualora non l’avessero ancora fatto. Nessuna controindicazione dunque, affermano i medici, anche nel caso venga somministrato ora, periodo di maggior picco.

Per la prevenzione e per ridurre sensibilmente la diffusione del virus influenzale, oltre alla vaccinazione, ci sono sempre le solite e semplicissime regole da seguire: lavarsi spesso le mani con acqua e sapone strofinando abbondantemente, utilizzare prodotti in gel disinfettanti (qualora non ci fosse la possibilità del lavaggio con acqua e sapone), coprire sempre naso e bocca in caso di tosse o starnuti, usare fazzoletti di carta monouso, munirsi di mascherina in caso ci si debba recare dal medico o in ospedale, non uscire di casa se non strettamente necessario durante la malattia soprattutto nella fase iniziale.

Come tutti gli anni e come tutti i Paesi l’influenza ogni inverno colpisce puntuale la popolazione, bisogna avere qualche accortezza e attendere “preparati” l’arrivo del virus!

Se questo articolo ti è piaciuto continua a seguirci su metanews.it , sulla nostra pagina di facebook e iscriviti al nostro canale Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *