Italia VS blockchain, Perugina e Barilla fanno un passo avanti

La tecnologia blockchain sbarca finalmente sui mercati nostrani e viene accolta a braccia aperte da due aziende storiche italiane che grazie alla “catena di blocchi” hanno accettato un risvolto tecnologico al servizio della produzione.

Due capisaldi dell’economia Italiana (Barilla e Perugina), stanno investendo sulla tecnologia blockchain, per la registrazione ed il tracciamento dei propri prodotti.

Entrambe le aziende hanno deciso di affiancarsi a due patrimoni dello sviluppo tecnologico mondiale (Microsoft ed IBM).

Barilla ha scelto di essere seguita da Microsoft che ha ideato per conto di quest’ultima attraverso tecnologia blockchain, una registrazione dei dati di tracciamento di un’azienda produttrice di basilico, (operante per conto di Barilla) dedicata agli step di tracciatura dall’orto al consumatore finale.

Nestlé (che ha acquisito Perugina), ha scelto IBM come blockchain partner, che ha messo giù un piano blockchain riguardante la certificazione delle esportazioni dei propri prodotti, partendo dalle fabbriche italiane sino ad arrivare ai distributori internazionali.

Come ben sappiamo, la tecnologia blockchain trova sempre più adozioni, prendendo campo tra le aziende di tutto il mondo, essa si riconferma infatti come la più importante innovazione degli ultimi 10 anni.

Sarà blockchain a cambiare le sorti dell’economia mondiale? non lo sappiamo ancora ma di sicuro siamo spettatori del cambiamento in atto, parola al futuro.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Articoli Sponsorizzati Storytelling a scopo pubblicitario (Il tuo capitale è a rischio) (Il tuo capitale è a rischio) Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply