Miur Istanze Online, come iscriversi, cos’è e come funziona

Miur Istanze Online

Il Miur, ossia il Ministero dell’Istruzione, ha messo a disposizione di tutti coloro che ambiscono a lavorare negli istituti scolastici italiani, un servizio che consente di presentare le candidature online. Ma serve solo a questo?

Il servizio Istanze Online del Ministero dell’Istruzione, conosciuto anche con il nome POLIS, in realtà offre l’opportunità, a coloro che sono già impiegati in questo settore, di prendere visione di numerose informazioni, come i concorsi pubblici, verificare le graduatorie di ammissione (provvisorie e definitive), le domande di mobilità per gli insegnanti, le pensioni e molto altro ancora.

Con il Servizio di Istanze Online, il Ministero dell’Istruzione ha voluto offrire a tutti i docenti, i dipendenti del personale ATA e ai dipendenti delle università una piattaforma digitale in grado di rendere semplici e veloci molti procedimenti burocratici, che normalmente sono fatti di tante carte e lunghe code.

Insomma, si tratta di una piattaforma completa che si pone come obbiettivo quello di fornire supporto tecnico a tutti i dipendenti, o aspiranti tali, che sono impiegati nell’ambito scolastico. In questo modo, infatti, pur rimanendo comodamente seduti sul divano di casa, gli utenti hanno l’opportunità di controllare tutto ciò che riguarda la propria vita professionale e lavorativa.

Miur Istanze Online: cos’è?

Quella messa a disposizione degli utenti, ad opera del Ministero dell’Istruzione, è una piattaforma digitale che consente di rendere più semplici e più veloci – bastano, infatti, solo pochi click – tutte le pratiche che riguardano il personale docente, il personale ATA e i lavoratori impiegati nelle università d’Italia.

Le funzioni di questa piattaforma online sono davvero tante, infatti quella relativa alla presentazione delle candidature e solo una delle molteplici attività che è possibile compiere collegandosi al sito. Si tratta di un sistema che sfrutta la rete e le potenzialità di internet per rimanere al passo con i tempi.

Il servizio online del Ministero del Istruzione rappresenta un valido supporto per tutto il personale delle scuole. Con pochi click è possibile prendere visione della propria posizione nelle graduatorie, per i concorsi o per le supplenze, ma anche per inviare la richiesta di mobilità per i docenti che hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato che sono impiegati nella scuola primaria e secondaria (di qualsiasi grado).

Per poter accedere al servizio Istanze Online del Miur è necessario essere già registrati. L’operazione di registrazione è piuttosto semplice e veloce, richiede infatti pochi minuti.
È sufficiente inserire i propri dati, scegliere la password e compiere poche altre operazioni.

Senza iscrizione non è possibile effettuare il login per poi accedere all’area Istanze Online e a tutti gli altri servizi offerti, infatti, effettuando la registrazione, è possibile anche per prendere parte ai bandi di concorso e tenere sempre sotto controllo tutto ciò che riguarda le pensioni, le graduatorie e la mobilità.

Miur Istanze Online: come registrarsi al portale

Per poter accedere alle molteplici funzionalità del portale messo a disposizione dei lavoratori impiegati nell’ambito scolastico, è assolutamente necessario effettuare la registrazione al sito www.miur.it

Per iscriversi al portale è sufficiente utilizzare un indirizzo di posta elettronica, che può essere quello istituzionale (solo se si è già un dipendente MIUR) oppure quello personale (se ancora non si è mai lavorato per MIUR). Per garantire il trattamento dei dati personali e per offrire maggiore sicurezza a chi usufruisce dei vantaggi di questo programma, il sito web del Ministero dell’Istruzione chiede di inviare anche la sanzione del documento di riconoscimento personale e del codice fiscale o della Tessera Sanitaria.

Dopo aver inserito questi tre elementi (indirizzo e-mail, carta d’indentità e tessera sanitaria) è possibile procedere con la compilazione della scheda anagrafica, dover sarà necessario inserire nome, cognome, data di nascita, luogo di nascita, residenza, sesso e molto altro ancora.
Controllati i dati, per verificare che siano giusti, è possibile effettuare la conferma dopo aver digitato il codice capta, che serve ad offrire un’ulteriore affidabilità al sistema del MIUR.

A questo punto la registrazione è quasi ultimata pertanto il sito, in automatico, invia una mail alla casella di posta elettronica indicata durante la fase di registrazione. È necessario aprire il messaggio, perché al suo interno è contenuto un codice di accesso temporaneo che l’utente potrà cambiare in seguito.

Inserita la password avverrà la convalida della ricezione e il sistema, sempre in modo automatico, invia un’ulteriore messaggio alla casella di posta elettronica dell’utente, per confermare l’avvenuta registrazione.

Il codice provvisorio, detto anche CP, deve essere modificato al primo accesso e deve essere costituito da una serie di numeri e lettere scelti dall’utente.
A cosa serve il codice di sicurezza? La password che deve essere scelta e confermata al primo login serve a garantire la sicurezza dei dati del soggetto che ha effettuato la registrazione. Grazie ad esso, infatti, è possibile accedere ad informazioni come aggiornamenti sulla propria posizione lavorativa, domande di mobilità, graduatorie, etc.

Miur Istanze Online: cosa fare in caso di errori o problemi

Se si dovessero verificare degli errori o dei problemi mentre si cerca di inviare una o più istanze è possibile consultare il FAQ del Ministero, ossia un elenco di domande seguite dalle relative risposte, che consentono di avere chiarimenti sui problemi più comuni.

Qualora il problema riguardasse la fase di registrazione la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un istituto scolastico qualsiasi.

Può capitare che l’utente smarrisca le credenziali di accesso alla piattaforma del Ministero dell’Istruzione, in tal caso è necessario rivolgersi alla scuola scelta oppure all’ufficio indicato per la certificazione. Questa procedura può essere seguita solo la prima volta, successivamente, se il problema dovesse ripresentarsi, per recuperare l’user-name e la password basta rivolgersi all’assistenza di posta certificata GOV.

Se, invece, il problema riguarda la compilazione o l’invio delle istanze online è disponibile un numero verde che può essere contattato per ricevere assistenza, ma è anche possibile rivolgersi ad un istituto scolastico qualsiasi per chiedere aiuto.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply