Scroll to Top

Nel mondo cresce sempre più il fenomeno dei Library-Hotel

By Nicoletta Fortunata Dammone Sessa / Published on martedì, 27 Giu 2017 11:23 AM / No Comments / 277 views

Cresce sempre più il fenomeno dei Library – Hotel. I turisti, affamati di cultura, decidono di soggiornare negli alberghi che offrono questo servizio.

Sono ormai numerosi gli alberghi che si trasformano in vere e proprie librerie. I Library – Hotel sono alberghi arricchiti da numerosi libri. Qui non potrete solamente soggiornare ma prenderete parte a reading notturni, club del libro e presentazioni con gli autori. Niente di più bello avrebbe potuto sognare un’appassionato di testi!

I Library – Hotel sono siti in diverse parti del mondo. Uno più bello dell’altro, ognuno possiede una vastità di libri, tutti posizionati secondo il genere d’appartenenza.

libreray hotel vacanza culturaIl Library – Hotel di New York è uno dei più gettonati. Se deciderete di alloggiare li rimarrete stupefatti dal lusso, dallo stile moderno e dalla presenza di ben sessanta camere e seimila libri sparsi per le sue tante sale. Ogni piano è dedicato a un genere cosi da non confondere gli appassionati di lettura. Al secondo piano, la Reading Room è aperta agli ospiti 24 ore al giorno, organizza letture anche in notturna. Al quattordicesimo piano la terrazza dell’hotel presenta il Writer’s Den and Poetry Garden, ovvero uno spazio sociale dove leggere e socializzare.

Alquanto stupefacente è il Bed & Book Hotel di Tokyo. Qui ci sono a disposizione 30 posti letto, non ci sono stanze, ma un labirinto di scaffali pieni zeppi di volumi. I letti sono ricavati direttamente nelle librerie, mentre diversi divani e cuscini sono adagiati ovunque, per rendere ogni angolo accogliente per la lettura. Altri Library – Hotel si trovano in Galles, ad AmsterdamZurigo, in ThailandiaGuatemala, in Zambia e nella splendida California. In realtà sarebbero tutti da visitare. Questa tipologia di alberghi è certamente un’innovazione nel mondo del turismo e della cultura. Un’innovazione che ha già acquisito il consenso di milioni di visitatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *