Scroll to Top

Risparmiare in viaggio, consigli per spendere poco in vacanza

By Daniele Orlandi / Published on giovedì, 15 Giu 2017 12:10 PM / No Comments / 227 views

Viaggiare low budget senza rinunciare al piacere di una vacanza a 360 gradi è possibile con alcune semplici accortezze organizzative, che consentono di non svuotare il portafogli vivendo ugualmente piacevoli esperienze di viaggio. Per programmare una vacanza risparmiando, l’ideale è viaggio e alloggio con largo anticipo e preferibilmente prenotando il proprio viaggio in un periodo di bassa stagione. O, in alternativa, puntare sul last minute, prenotando volo e soggiorno una settimana prima della partenza. In entrambe i casi è possibile approfittare delle offerte anticipate, partire nei periodi meno affollati e più economicamente vantaggiosi e risparmiare tra il 30 e il 60% rispetto ai prezzi di listino.

Per spendere meno o addirittura godersi una vacanza a costo zero, un ‘alternativa al tradizionale albergo è l’house sharing, ovvero lo scambio di casa tra due o più nuclei familiari, risparmiando così sui costi di pernottamento in un hotel. Vi sono anche altre possibilità alternative come l’house sitting, che consiste nel custodire le abitazioni delle persone che vanno in vacanza, abbinando al lavoro la possibilità di scoprire, senza spendere cifre abnormi, città anche molto lontane. Per gli amanti dell’avventura poi, il risparmio perfetto trascorrendo la vacanza a contatto con la natura è possibile scegliendo il campeggio, la soluzione più economica e vantaggiosa sia per vacanze al mare che in montagna.

Risparmiare in viaggio, consigli per spendere poco in vacanza
Risparmiare in viaggio, consigli per spendere poco in vacanza

Per risparmiare sui pasti il consiglio è quello di acquistare prodotti alimentari nei supermercati o presso i suggestivi mercatini locali evitando di recarsi quotidianamente nei ristoranti e preparando autonomamente squisite pietanze con gastronomia del territorio. Se le distanze non sono particolarmente proibitive, il modo migliore per visitare una città è muoversi a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici, risparmiando così sul noleggio di un’automobile o sull’utilizzo del taxi. Infine, scegliere destinazioni nelle quali il cambio è favorevole, in particolare quelle a lungo raggio al di fuori dei confini europei, consentirà di spendere poco e scoprire i meravigliosi scenari di località lontane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *