Rottamazione cartelle Equitalia, online il modulo per la definizione agevolata

Per la definizione agevolata delle cartelle esattoriali, ai sensi del DL n. 193/2016, è già presente sul web il modulo di adesione. Ci riferiamo alla cosiddetta rottamazione delle cartelle di Equitalia che permette di saldare il debito con forti agevolazioni rappresentate dall’assenza di sanzioni e di interessi di mora. Il ‘Modulo DA1 – Dichiarazione di adesione alla definizione agevolata’, in formato pdf, si può visionare e scaricare online collegandosi al sito Internet di Equitalia dove è presente pure, sempre in formato pdf, il file ‘Elenco e-mail/caselle PEC dedicate alla definizione agevolata’.

Rottamazione cartelle Equitalia, online il modulo per la definizione agevolata

La rottamazione cartelle di Equitalia riguarda le somme affidate per la riscossione nel periodo tra il 2000 ed il 2015. L’adesione comporta il pagamento delle somme inizialmente richieste senza sanzioni e senza interessi di mora. Inoltre, per le multe stradali con l’adesione alla rottamazione vengono scontati a zero gli interessi di mora e le maggiorazioni che sono previste dalla legge.

Per aderire alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali di Equitalia occorre presentare, sfruttando il modulo sopra indicato, l’apposita dichiarazione recandosi presso gli Sportelli dell’Agente della riscossione. Oppure si può utilizzare la casella di posta elettronica certificata della Direzione Regionale di Equitalia Servizi di riscossione di riferimento consultando il file sopra indicato. Il modulo deve essere debitamente compilato in ogni sua parte ed inviato a mezzo Pec insieme alla copia di un documento di identità valido.

Rispettando la procedura indicata, il contribuente dovrà attendere la risposta alla domanda presentata. Al riguardo, in particolare, Equitalia Servizi di riscossione fornirà la relativa comunicazione al contribuente entro la data del 24 aprile 2017. Nella comunicazione sarà indicato al contribuente quello che è l’ammontare delle somme dovute con la definizione agevolata per poi procedere con l’invio dei bollettini di pagamento. In questo modo, con la rottamazione delle cartelle, i contribuenti potranno mettersi in regola a forte sconto mentre lo Stato avrà la possibilità di rientrare dalle somme dovute in tempi decisamente più brevi.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Articoli Sponsorizzati Storytelling a scopo pubblicitario (Il tuo capitale è a rischio) (Il tuo capitale è a rischio) Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply