Scroll to Top

Sud Corea vieta Bitcoin: crolla la criptovaluta.

By Margherita / Published on giovedì, 11 Gen 2018 12:15 PM / No Comments / 127 views

Il Bitcoin torna a far parlare di sé e con la criptomoneta anche il Sud Corea.

Di questi giorni la notizia che il terzo mercato mondiale in fatto di criptovalute sta regolarizzando la vendita e acquisto di moneta digitale con leggi che ne vietano lo scambio, non solo tra cittadini stranieri ma soprattutto istituzioni finanziarie.

Questa regolamentazione quindi riguarderà anche le sei maggiori banche coreane che fino a questo momento erano in grado di offrire conti per la gestione del denaro virtuale.

Nonostante sia solamente ancora una proposta di Legge, il mercato Bitcoin è crollato!

Ma da Seul non arrivano solo comunicati ufficiali ed annunci. Le sedi di Coinone e Bithumb hanno visto l’arrivo di Agenti del Fisco alla ricerca di dati precisi sulle operazioni e volumi di scambio.

Tutto ciò sembra quasi un dejavù, una situazione analoga ha visto coinvolto il mercato Cinese nel settembre scorso quando la  più grande borsa di Bitcoin è stata chiusa per dare un freno alla speculazione monetaria e tentare di impedire l’evasione fiscale.

Nonostante tutto il mercato digitale non da segni di arresto, per chi vuole sfruttare la volatilità di Bitcoin per fare trading —> CLICCA QUI

Se questo articolo ti è piaciuto continua a seguirci su metanews.it , sulla nostra pagina di facebook e iscriviti al nostro canale Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *