Vertice Usa-Corea del nord, esito positivo

La strada verso il summit tra Donald Trump e Kim Jong Un sembra intraprendere finalmente un esito positivo,  a confermarlo è lo stesso Trump dopo la ricezione di una lettera da parte del leader nord coreano Kim Jong Un per mano del vicepresidente Kim Yong Chol.

Il funzionario Chol (braccio destro di Jong Un), sarebbe stato accolto dal capo di gabinetto John Kelly e successivamente scortato allo studio ovale in attesa dell’incontro (e conseguente consegna della lettera) con Donald Trump ed il suo staff.

Secondo Trump il contenuto della missiva (che a detta del wall street journal conferma le intenzioni di portare avanti il summit) è molto interessante ma non basterà un solo incontro per confermare la totale e visibile denuclearizzazione da parte del leader nord-coreano, saranno necessari infatti più incontri che porteranno ad un graduale e definitivo accordo tra le parti.

Il summit si terrà ufficialmente il 12 giugno a Singapore e prevederà per l’appunto la richiesta ufficiale e non controvertibile di denuclearizzazione di Pyongyang, non è dato sapere se il tutto avverrà sotto l’occhio vigile dei giornalisti o a porte chiuse, tuttavia il mondo rimarrà in attesa di tale incontro (salvo imprevisti diplomatici).

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply