Scroll to Top

Vodafone Italia cresce e lancia il 4.5G

By Redazione / Published on giovedì, 18 Mag 2017 07:03 AM / No Comments / 143 views

Vodafone Italia chiude un esercizio fiscale in cui ha fatto registrare un buon incremento economico, al termine del quale si concede il “lusso” di lanciare, prima in Italia, la rete 4.5G. Il colosso inglese delle telecomunicazioni ha chiuso il bilancio lo scorso 31 marzo e ha avuto un incremento di ricavi migliori margini e un incremento nel numero di clientela, sia mobile che fissa, oltre che sulla banda larga.

L’anno scorso, Vodafone ha messo a registro un fatturato globale di 5,25 miliardi di euro, in crescita del 2,3% rispetto allo scorso anno, raggiungendo in questa maniera 4 trimestri di seguito a segno positivo. Si tratta di una performance segnata anche dall’aumento dell’Arpu, ovvero dei ricavi medi per utente, e dall’accelerazione quel che riguarda gli abbonati fissi, spinti anche da una connessione ADSL sempre migliore, a sua volta fatta conoscere da offerte Vodafone ADSL a prezzi particolarmente competitivi.

Il core business del mobile ha fatto segnare dei ricavi in salita dell’1,5% , a quota 4,37 miliardi , in maniera particolare grazie alla nicchia del prepagato, ai maggiori dati mobili (sale del 45% il consumo di internet da cellulare) e dal sempre più elevato numero di clienti 4G.

Dal punto di vista della rete fissa, salgono i ricavi del 6,8%, in maniera particolare grazie ai clienti della banda larga fissa, seguiti da quelli della fibra.

Il bilancio italiano è positivo, cosa che non possiamo dire per Vodafone a livello globale. Il gruppo britannico, infatti, ha chiuso lo scorso anno in perdita di 6,3 miliardi di euro. In maniera particolare pesano le svalutazioni pari a 3,7 miliardi che sono state fatte in India. I ricavi in calo del 4,4% a portano il dividendo totale a 14,77 centesimi per azione.

Tornando all’Italia, Vodafone Italia ha una grande novità: da poche ore è attiva la rete mobile 4.5G che permette di navigare fino a 800 Mbps a Firenze, Palermo e Milano. A breve ci saranno anche Napoli, Torino, Bologna, Roma e Genova (entro marzo 2018). Il 4.5G è l’evoluzione del 4G, permette di navigare ad una velocità doppia rispetto alla tecnologia precedente. Inoltre, permette di usare in maniera migliore e più efficace applicazioni sofisticate come la realtà virtuale (che consuma molta banda) e il cloud, che chiede dei tempi di risposta molto veloci.

Si prospetta un 2017 interessante per l’azienda britannica, in maniera particolare in Italia. Le offerte ADSL sempre più convenienti, il 4.5 G che darà filo da torcere ai concorrenti, ed un brand che è da sempre sinonimo di sicurezza: questi i tre punti di forza che ci aspettiamo di vedere in campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *