Yahoo Finanza aggiunge Dogecoin tramite l’App

Dopo aver lanciato la nuova opzione del trading con Bitcoin (BTC), etere (ETH) e litecoin (LTC), attraverso la sua piattaforma, Yahoo Finanza riferisce che ora può anche comprare e vendere dogecoin (DOGE) attraverso l’applicazione mobile iOS, da Apple.

L’ informazione è stata pubblicata il 30 agosto sul blog di Yahoo, aggiungendo che la nuova funzionalità consente agli utenti di acquistare e vendere una varietà di criptovalute collegando i loro account tramite l’integrazione di  Trade lt . 

È una piattaforma che si integra con i servizi di intermediazione per fungere da centro per lo scambio di attività finanziarie, facilitando il collegamento tra investitori e qualsiasi agente finanziario online. Fino al 2017 tali operazioni sono state effettuate nell’applicazione delle attività finanziarie tradizionali.

Alla lista delle criptovalute che possono essere commercializzate in Yahoo Finanza, secondo quanto annunciato il 29 agosto, viene aggiunto Dogecoin (anche se solo nei cellulari). In questo senso, l’azienda garantisce che il commercio di token sarà presto disponibile, creato nel 2014 da un fork Litecoin, su Android , computer desktop e web mobile.

A questo proposito, il direttore generale di Finanza e Tecnologia di Yahoo Finance, Joanna Lambert, ha affermato che l’idea è quella di fornire un servizio migliore al pubblico.

Abbiamo lanciato la nostra integrazione con Trade It per la prima volta un anno fa, consentendo alle persone di operare su Yahoo Finance per la prima volta. Siamo entusiasti di estendere questa offerta alle criptovalute, collegando ulteriormente la nostra appassionata comunità di investitori con le utility pertinenti nella nostra piattaforma di fiducia.

La piattaforma fa parte della rete Yahoo e fornisce notizie, dati e commenti finanziari che includono quotazioni azionarie, comunicati stampa, relazioni finanziarie e contenuti originali. Offre anche strumenti online per la gestione delle finanze personali.

Queste iniziative di business sono stati visti con entusiasmo all’interno dell’ecosistema , tenendo conto che Yahoo è un marchio riconosciuto, e associando la sua immagine con le criptovalute diventa un canale veloce per promuovere una maggiore adozione e l’integrazione di nuovi investitori al mercato.

È una tendenza in crescita tra molte aziende tecnologiche, nonostante alcune limitazioni. Come è successo con Apple lo scorso giugno, quando la società ha  aggiornato i requisiti per le applicazioni che circolano attraverso il suo App Store . 

Lì ha chiarito che quelli che compromettono la vita utile dei dispositivi sarebbero proibiti, compresi quelli che sono legati al mining o che offrono ricompense in criptovalute. In questo modo, mantiene solo quelli che provengono da banche consolidate, società di valori mobiliari o altre istituzioni finanziarie approvate e in conformità con le leggi.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Risorse utili:

Comments (No)

Leave a Reply