Bitcoin in calo: perchè succede e rischi probabili

crollo bitcoin gennaio

crollo bitcoin gennaio

Perchè il bitcoin è in calo? Come mai succede? Cosa rischiano gli investitori?

Sono queste le domande che gli investitori si pongono negli ultimi giorni. Già, perchè il bitcoin è letteralmente precipitato a 12.885 dollari proprio questa notte. Per quanto c’è stato un repentino arresto, si è anche intravista una ripresa proprio in questo momento che lo ha portato al valore di 13.970 dollari.

Come direbbero gli esperti, la criptovaluta è tornata al “livello di stabilizzazione“.

Come per tutte le criptovalute, i crolli sono inevitabili ed imprevedibili, potrebbero accadere da un momento all’altro ed ovviamente rappresentano un alto rischio per chiunque decida di investire.

Diamo per scontato che chiunque investa, sappia che sta facendo una scommessa virtuale e che se da un lato potrebbe guadagnare molto, dall’altro, potrebbe perdere tutto.

Perchè il Bitcoin è in calo?

Solo ieri il bitcoin ha avuto un calo del 14%, si suppone per via delle informazioni che arrivano dalla Corea del Sud e e del possibile blocco degli scambi. Questo avviene in quanto il paese rappresenta il 3° stato principale player nel mercato dei bitcoin.

Leggi anche  Bitcoin Core: La nuova Criptovaluta contro Bitcoin !

Se a questo ci aggiungiamo le “solite” dichiarazioni profetiche di JP Morgan e Warren Buffet che ipotizzano una triste fine per le criptovalute, allora questo giustificherebbe l’andamento attuale del bitcoin.

Nonostante questo, c’è persino chi con i bitcoin ci ha comprato una casa”, avviene in Spagna dove un immobile è stato acquistato interamente in bitcoin, 40 bitcoin per l’esattezza che corrispondono circa a 550 mila euro.

Cosa succederà in questi giorni? Teniamo gli occhi puntati sull’andamento del Bitcoin e staremo a vedere.

Voi cosa pensate? Vorreste investire in Bitcoin o pensate che sia una “bolla”?

 

Per approfondire:

I 10 migliori portafogli Bitcoin

Previsioni valore e Prezzo del Bitcoin nel 2018

Acquistare Bitcoin con carta di credito

 

Sfrutta la volatilità di Bitcoin per iniziare a fare Trading —> Clicca qui

 

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO ---> CLICCA QUI Disclaimer: metanews.it è un sito web con finalità informative e didattiche ed i contenuti presenti non rappresentano ne un consiglio di investimento ne devono essere intesi come sollecito alla raccolta di pubblico risparmio. Anche eventuali strumenti finanziari presenti nel sito web sono solo a scopo informativo e didattico. Inoltre i CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in breve tempo a causa alla leva. Tra il 66 % e l'89% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD. Dovresti quindi considerare i rischi di perdita di soldi. Inoltre le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.
Leggi anche  Xapo abilita il Segwit Bitcoin

COME INIZIARE CON LE CRIPTOVALUTE

PER ISCRIZIONE: CLICCA QUI

l 65% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.

Comments (No)

Leave a Reply

Come iniziare con BitcoinScopri di più