Cashaback gennaio 2022: cosa potrebbe cambiare?

Cashaback al via dal 1 gennaio 2022? L’app IO ancora lo prevede e potrebbe ripartire fra pochi mesi

Bonus cashback

Il cashaback, che tanto piaceva ai cittadini, è stato interrotto dopo il primo semestre di utilizzo per destinare le copertura ad altri progetti più urgenti.

Ma l’APP IO ancora prevede l’inizio del nuovo cashback dal 1 gennaio 2022 e questo fa supporre che la misura per incentivare i pagamenti elettronici voluta dal governo Conte non è stata del tutto depennata dal governo Draghi e che, quindi, con il nuovo anno potrebbe ripartire.

Cashback 2022

Come tutti ricorderete, però, il semestre di cashback si è concluso tra le polemiche per quel che riguardava il supercashaback, il premio da 1500 euro riconosciuto ai primi 100mila che hanno effettuato più transazioni.

Tra le polemiche perchè molti furbetti hanno scalato la classifica del premio finale con comportamenti poco consoni: micro pagamenti da pochi centesimi per un acquisto grande che hanno danneggiato non poco gli esercenti (si pensi ai distributori che al mattino si trovavano un centinaio di transazioni per un pieno di benzina).

Proprio per questo motivo le ipotesi di ripartenza del cashaback potrebbe comportare delle modifiche. Se da una parte i micro pagamenti potrebbero non essere inseriti tra le transazioni conteggiati al fine della classifica (si parlava di inserire pagamenti a partire da 1 euro), dall’altra il premio finale a chi effettua un numero più alto di transazioni potrebbe essere depennato lasciando solo il rimborso del 10% sulle transazioni effettuate nel limite dei 150 euro.