Assegno temporaneo, in arrivo pagamento ad ottobre con gli arretrati

In arrivo un doppio pagamento dell’assegno temporaneo nel mese di ottobre: erogati anche gli arretrati.

Assegno temporaneo

L’assegno temporaneo è stato previsto e regolamentato dal DL 79 dello scorso 8 giugno. Ma per ora moltissimi italiani aspettano ancora il pagamento nonostante le domande siano state aperte dallo scorso luglio.

Falsa partenza per la misura visto che dopo l’erogazione di luglio (che tra l’altro molti non hanno ancora ricevuto) i pagamenti si sono bloccati lasciando gli aventi diritto a bocca asciutta.

Assegno temporaneo pagamenti

Ma da quello che emerge sembrerebbe che proprio nel mese di ottobre dovrebbe sbloccarsi la situazione e dovrebbe, finalmente, partire il pagamento regolare dell’assegno temporaneo con l’erogazione di un doppio pagamento, quello relativo al mese di agosto e al mese di settembre per chi ha presentato domanda nel primissimo periodo.

Inoltre dovrebbe arrivare anche il pagamento dell’assegno temporaneo ai percettori di reddito di cittadinanza i quali non hanno dovuto presentare domanda. In questo caso il riconoscimento del diritto avviene in automatico, avendo l’INPS tutti i dati a sua disposizione. Per i titolari di RDC in ogni caso, il pagamento dovrebbe essere comprensivo di tutti gli arretrati a partire dal mese di luglio.

Per chi non avesse ancora presentato domanda ricordiamo che per avere diritto anche agli arretrati a partire dal mese di luglio è necessario richiedere l’assegno temporaneo entro il 31 ottobre 2021.

L’assegno temporaneo è la misura ponte che dovrebbe traghettare i lavoratori autonomi, i disoccupati e i percettori di  reddito di cittadinanza (tutti coloro che non hanno diritto all’ANF) fino al 1 gennaio 2022, data in cui l’assegno unico per i figli dovrebbe entrare in vigore per tutti andando, anche , a prendere il posto dell’assegno al nucleo familiare e delle detrazioni figli a carico.