Assegno temporaneo per reddito di cittadinanza: quando l’accredito?

Per i percettori del reddito di cittadinanza quanto ancora bisogna attendere per ricevere l’assegno temporaneo per i figli?

Consigli su Come Risparmiare Soldi

I percettori di Reddito di cittadinanza sono ancora in attesa dell’accredito spettante per l’assegno temporaneo per i figli a carico. Per i titolari di Rdc, infatti, non è stato necessario inoltrare domanda per richiedere il beneficio in quanto doveva essere riconosciuto in automatico.

Da sottolineare che per la quota erogata a titolo di assegno per i figli,  accreditata direttamente sulla card del RDC,  l’INPS ha sottolineato che non è prevista una restrizione per il prelievo e non è previsto di dover spendere tutti i soldi prima della ricarica successiva (come avviene, invece, per le somme erogate a titolo di reddito di cittadinanza) .

Il titolare di RDC, quindi, potrà prelevare, oltre alla solita somma prevista dal sussidio, anche tutto l’importo dell’assegno temporaneo in contanti.

Assegno temporaneo e RDC, accredito

Per chi deve ricevere l’assegno sul sussidio i tempi di accredito sono un pò più lunghi. Coloro che hanno presentato domanda, infatti, hanno già ricevuto il primo accredito nella maggior parte dei casi.

Per i titolari di reddito di cittadinanza, invece, il primo accredito dell’assegno temporaneo avverrà sicuramente dopo la ricarica ordinaria, come ha spiegato l’INPS, e, quindi, sicuramente dopo il 27 settembre.

L’importo spettante mensilmente per ogni figlio è quello indicato nelle tabelle allegate al DL 79 del 2021. Ricordiamo, in ogni caso che le somme variano in base al numero dei figli e all’ISEE del nucleo familiare e che, inoltre, è prevista una maggiorazione di 50 euro qualora il figlio sia affetto da disabilità.

Tabelle Assegno temporaneo