Bonus pensione a dicembre: beneficiari e requisiti per 154,94 euro di importo aggiuntivo

Il bonus Inps anche quest’anno arriverà a dicembre a determinati pensionati, ecco la guida dettagliata a tutti i requisiti.

pensioni

 

A dicembre la pensione per molti pensionati italiani sarà più corposa. E non parliamo semplicemente della tredicesima o della quattordicesima per chi non ha percepito quest’ultima a luglio. Infatti come sempre c’è pure il bonus tredicesima.

Si tratta di un importo aggiuntivo sulle pensioni che viene erogato a pensionati che rientrano in una determinata situazione reddituale.

 

Bonus Inps sulla pensione a dicembre, i beneficiari e gli importi

 

Il comma 9 dell’articolo n.70 della legge n.388 del 2000 ha introdotto il cosiddetto bonus Inps sulle pensioni, chiamato anche bonus tredicesima perché erogato in concomitanza con il rateo di pensione di dicembre, quando arriva pure la mensilità aggiuntiva.

In base ai dettami di quella legge, ai pensionati che non superano determinati redditi, viene erogato un importo aggiuntivo fino a 154,94 euro. Le soglie reddituali da non superare sono:

  • Reddito imponibile Irpef non superiore a 10.053,81 euro per il pensionato singolo;
  • Reddito imponibile fino a 20.107,62 euro per il pensionato coniugato.

Il bonus riguarda tutti i pensionati ad esclusione dei titolari di:

  • Pensioni di invalidità civile;
  • Assegno sociale;
  • Pensione sociale;
  • Pensione supplementare;
  • Indennizzo commercianti;
  • Pensioni internazionali non soggette a tassazione italiana.

 

Bonus tredicesima pensioni, calcolo dell’importo e domanda

Per quanto concerne l’importo, occorre fare una precisazione. Infatti il bonus in misura piena viene erogato solo a pensionati che hanno redditi da pensione fino a 6.702,54 euro. Per chi invece ha pensioni superiori a  6.857,48 euro annui, il bonus non è spettante.

Per titolari di pensioni con assegni compresi tra 6.702,45 e 6.857,48 euro anni invece, il benefit è dato dalla differenza dall’assegno previdenziale percepito e la soglia massima. In pratica, un pensionato con 6.750 euro di pensione annua riceverà 107,48 euro di bonus, cioè 6.857,48 meno 6.750.

Nessuna domanda è necessaria dal momento che il benefit è automaticamente erogato dall’Inps, sia pure in misura provvisoria dal momento che diventerà definitivo una volta che l’Istituto ha completato le verifiche sui redditi 2021 del pensionato.

Solo per chi pur rientrando nella misura non la percepisce, occorre presentare domanda di ricostituzione per motivi reddituali.