Legge 104: i disabili recuperano spese di manutenzione auto e cambio gomme?

Per i disabili il settore auto, in alcuni casi, prevede agevolazioni fiscali non indifferenti. Vediamo quali sono.

Assegno ordinario invalidità

Non tutti lo sanno ma alcuni disabili con legge 104 hanno diritto alle detrazioni nel settore auto non solo per l’acquisto ma anche per eventuale manutenzione e cambio gomme. L’acquisto auto con Iva agevolata al 4% e le detrazioni al 19% per la spesa sostenuta per l’acquisto del veicolo, come ben sappiamo, sono agevolazioni riconosciute ai disabili che hanno impedite o ridotte capacità motorie e che hanno indennità di accompagnamento.

Ma non tutti sanno che tra le agevolazioni è possibile portare in detrazione anche la manutenzione dell’auto ordinaria e straordinaria. Ovviamente non a tutti i disabili spetta il beneficio.

Detrazioni per manutenzione auto

I titolari di legge 104, in alcuni casi, possono godere di detrazioni fiscali anche dopo l’acquisto del veicolo ed in particolare quando si tratta di aggiustare o riparare l’auto. La norma è contenuta nella risoluzione dell’Agenzia delle Entrate numero 306 del 17 settembre 2002.

L’IVA al 4% può essere fruita dal disabile con legge 104 solo  per le operazioni di adattamento del veicolo ma non per eventuali altre spese di riparazione o manutenzione ordinaria o straordinaria dell’auto.

La detrazione IRPEF al 19%, invece,  può essere fruita, dagli stessi disabili che hanno diritto all’acquisto con IVA agevolata e all’esenzione dal pagamento del bollo auto, per spese di riparazione e manutenzione dei veicolo adattati. Tale detrazione spetta, in ogni caso, solo una volta ogni 4 anni e nel limite di spesa di 18075,99 euro.

Solitamente la detrazione, quindi, conviene applicarla solo nel caso di manutenzione straordinaria (ovvero quella che comporta una spesa economica più sostenuta).

Per il cambio gomme, invece, non c’è diritto a nessuna detrazione e a  nessun beneficio.