Rincari benzina e gasolio, aumenti a non finire, in un anno superato il 20%, ecco le nuove cifre

Nuovo rialzo del prezzo di benzina e gasolio che non toccava certe soglie dal lontano 2014

benzina e gasolio

Allarme dell’Unione Nazionale dei consumatori. Il prezzo della benzina e del gasolio non toccava le cifre attuali dal 2014. E l’aumento globale registrato in un anno è stato superiore al 20%. Un vero e proprio salasso per i consumatori.

 

A pagare sempre le famiglie, anche per il rincaro di benzina e diesel

La benzina sale a 1,670 euro al litro mentre il gasolio a 1,516 al litro. Sono i nuovi prezzi di benzina e diesel che dopo l’ennesimo aumento, sono saliti a livelli che non si toccavano da 6 anni. L’allarme, come scrivono sull’agenzia di stampa Ansa, è dell’Unione Nazionale dei consumatori. Aumenti costanti di benzina e diesel che nell’ultimo anno sono stati di oltre il 20%. In pratica in 12 mesi il prezzo dei carburanti è salito in misura superiore al 20% con un aggravio sulle casse dei consumatori che in media si è assestato in 340 euro circa.

Aumenti ormai indiscriminati per i carburanti

“Dall’inizio dell’anno, dalla rilevazione del 4 gennaio, un pieno da 50 litri è aumentato di 11,46 euro per la benzina e di 9,88 euro per il gasolio, con un rincaro, rispettivamente, del 15,9% e del 15%. Su base annua è pari a una stangata ad autovettura pari a 275 euro all’anno per la benzina e 237 euro per il gasolio” questo nel dettaglio cosa hanno messo in luce quelli dell’Associazione Nazionale dei consumatori.

Il prezzo della super a 1,670 euro al litro, negli ultimi 7 giorni è salito di oltre 8,50 centesimi di euro, ed ha sfiorato il record degli ultimi anni, quello del già citato 2014 quando la super era arrivata a  1,681 euro al litro.

Dal 21 settembre 2020 al 21 settembre 2021, come scrivono sull’Ansa, un pieno da 50 litri è aumentato di  14,10 euro per la benzina e di 12,46 euro per il gasolio. Nello specifico, la benzina è salita del 20,30%, il gasolio del 19,70%.