Sciopero scuola 27 settembre, cosa c’è da sapere?

Lunedì 27 settembre sciopero dell’intera giornata nel comparto scuola per protestare contro il Green Pass

Sciopero scuola

Il sindacato CSLE ha proclamato uno sciopero della scuola per lunedì 27 settembre che coinvolgerà personale ATA e docenti sia a tempo determinato che a tempo indeterminato. La protesta, recepita anche dal MIUR, è stata comunicata dal Ministero con una nota rilasciata nella giornata di ieri, 15 settembre.

Il MIUR ricorda che le istituzioni scolastiche sono tenute “a rendere pubblico tempestivamente il numero dei lavoratori che hanno partecipato allo sciopero, la durata dello stesso e la misura delle trattenute effettuate per la relativa partecipazione”.

Sciopero scuola 27 settembre 2021

A proclamare la protesta di docenti e personale ATA è la CSLE in segno di protesta contro l’applicazione dell’obbligo del Green Pass per il personale del comparto scuola sostenendo che tale decisione non rispetta la Costituzione offuscando la democrazia.

Cosa richiede il sindacato con questo sciopero?

Innanzitutto l’abrogazione dell’obbligo di presentazione del Green Pass che dovrebbe essere sostituito con controlli del personale del comparto effettuato con tamponi gratuiti. Per contenere i contagi da COVID, poi, si chiede anche l’eliminazione delle classi pollaio e della suddivisione degli studenti in più classi.

Si richiede, inoltre, l’assunzione di maggior personale sia docente che ATA e modifiche sostanziali del trasporto pubblico.

Motivazioni della protesta