Stipendio settore metalmeccanico: quando deve prendere un operaio livello per livello

i livelli retributivi del settore metalmeccanico

aumento pensioni
Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del settore metalmeccanico è stato da poco rinnovato.
Ed è in base a questo documento collettivo che i lavoratori vengono retribuiti.
Un settore, quello metalmeccanico che come vedremo è tra quelli con salari più bassi.

Cosa incide sullo stipendio dei metalmeccanici

Come in qualsiasi altro settore di attività anche nel metalmeccanico lo stipendio è basato su diversi parametri e fattori.
Anzianità di servizio, livelli di inquadramento, ruoli e perfino l’esperienza.
Nel settore metalmeccanico sono questi i fattori determinanti per lo stipendio di ogni singolo lavoratore.

Quando prende un operaio del settore?

In media a livello nazionale ed in base al Ccnl di categoria, un operaio metalmeccanico percepisce al lordo, poco più di 22.000 euro annui.
Si chiama RAL, acronimo di Retribuzione Annua Lorda. Significa in media, percepire qualcosa come 1.250 euro netti al mese.
La retribuzione minima tabellare è pari a 750 euro, quella massima è pari a 1.800 euro.
Il settore metalmeccanico quindi ha una retribuzione che è inferiore di circa 300 euro alla retribuzione nazionale calcolata su tutti i settori lavorativi.

Lo stipendio del lavoratore metalmeccanico in dettaglio

Importanti per determinare lo stipendio di un metalmeccanico sono livello di inquadramento e mansioni.
Le attuali tabelle retributive, naturalmente intese al lordo delle tasse sono le seguenti:

 

  • 2.424,86 euro mensili al livello A1 (ex livello 8);
  • 2.368,12 euro mensili al livello B3 (ex livello 7);
  • 2.121,20 euro mensili al livello B2 (ex livello 6);
  • 1.977,19 euro mensili al livello B1 (ex livello 5 Super);
  • 1.844,64 euro mensili al livello C3 (ex quinto livello);
  • 1.722,41 euro mensili al livello C2 (ex quarto livello);
  • 1.686,74 euro mensili al livello C1 (ex livello 3 Super);
  • 1.651,07 euro mensili al livello D2 (ex livello 3);
  • 1.488,89 euro mensili al livello D1 (ex livello 1 ed ex livello 2).