Rem: il calendario dei pagamenti di ottobre e novembre del Reddito di emergenza

Da qualche giorno i soggetti che sono diventati beneficiari del Rem hanno ottenuto il pagamento di luglio, e ad ottobre e novembre riceveranno quelli di agosto e settembre

reddito di emergenza

 

Il Reddito di emergenza è per molte famiglie e singoli che non hanno altre forme di sostentamento, molto importante. La misura, nata per venire incontro alle difficoltà di famiglie e singoli con redditi bassi, senza cassa integrazione, senza reddito di cittadinanza e senza altri sussidi, ha previsto 7 mensilità per il 2021.

Questo fino ad oggi, perché occorrerà vedere se il governo avrà intenzione di estendere anche agli ultimi 3 mesi dell’anno l’aiuto.

Nel frattempo, pur se in considerevole ritardo, i pagamenti continuano ad arrivare. Dal 23 settembre scorso infatti, molti beneficiari hanno avuto un versamento. E ad ottobre e novembre ne riceveranno altri due.

Reddito di emergenza, i mesi coperti e cosa potrebbe accadere adesso

Il Rem è stato oggetto dell’ultimo decreto Sostegni che ha previsto ulteriori 4 mensilità del sussidio oltre alle prime tre di inizio anno.

Mesi per così dire, indennizzati da 400 euro per i singoli o 800 euro per le famiglie (840 euro con casi di disabilità). I mesi interessati sono stati marzo, aprile e maggio con le prime tre mensilità, e giugno, luglio, agosto e settembre con le successive quattro.

Dal 23 settembre scorso, i beneficiari hanno ottenuto il versamento della mensilità di luglio. Ad ottobre e novembre quindi verranno liquidate le mensilità di agosto e settembre. E, pur se non c’è alcuna notizia ufficiale, non è detto che il governo non decida di prolungare il sussidio per altri tre mesi, visto il perdurare dello stato di emergenza.

I pagamenti prossimi del Rem

Il Rem quindi è arrivato fino a settembre come mesi indennizzati. Ma al momento, delle 4 mensilità del sussidio per disagiati, ne sono arrivate solo due. Un primo pagamento ad agosto, ed un secondo a settembre, come già detto in precedenza. Stando a ciò che traspare da fonti vicine all’Inps, sarà dal 15 ottobre che i beneficiari riceveranno la terza delle quattro mensilità previste dal Decreto Sostegni, precisamente quella di agosto.

Per l’ultima mensilità oggi prevista, quella di settembre, il pagamento dovrebbe sopraggiungere a novembre, anche in quel caso dal 15 del mese.